Casinò di Constanza

in Architettura/Constanta/Luoghi abbandonati/Romania di

Progettato da Daniel Renard e Petre Antonescu l’edificio fu inaugurato agli inizi del XX° secolo diventando subito un punto di riferimento del gioco d’azzardo rumeno e di mezza Europa. Durante la seconda guerra venne utilizzato come ospedale e in seguito, dopo il confitto mondiale,venne  convertito come ristorante di lusso.

Dagli anni novanta l’edificio è abbandonato a se stesso. Il governo rumeno non ha in alcun modo preservato l’edificio che dal 2011 è in vendita.

Lascia un commento