Tea Guarascio

in Io sono un Barbaro di
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Beh! Cosa dire su Tea. Amore a prima vista per la sua visione del mondo, un incontro fortuito e sorprendente. Il suo irriverente punto di vista ci ha conquistato a tal punto che nel 2015 le abbiamo chiesto per un evento (Self Made) di donarci una foto per il manifesto e che  lei con molta generosità ci ha concesso.
Tea Guarascio di Crotone, ma cosmopolita nel dna, vive e lavora tra Berlino e Barcellona. La sua professionalità la porta a cimentarsi con risultati sorprendenti dalla fotografia per la moda alla fotografia paesaggistica. E non solo, così l’artista si descrive:

 

TEA GUARASCIO Antropologa, fotografa, artista video, V.J. Regista audiovisivo.

Cosmopolita, vita notturna, inquieta: il suo cuore batte almeno a 180 B.Pm. Ama sperimentare diversi linguaggi mediatici, evitando ogni limite nella sua creazione, finché il suo cervello e il suo cuore non smettono di battere.

Con il suo stile personale e provocatorio, ha attraversato le frontiere dell’immagine fissa per trasferirsi in territori ibridi di contaminazione audiovisiva: tra performance, ballo, documentario, esperimento generativo 3D, suono e qualsiasi altra forma d’arte.

Collabora e pubblica come fotografa per varie riviste, giornali e libri d’arte.

Roma, Berlino e Barcellona sono le città in cui ha realizzato varie creazioni e più di un centinaio di mostre tra fotografia, video, performance e altri eventi artistici.

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ +++++++++++++

La fotografia è stata ill primo linguaggio conosciuto da questa artista poliedrica, che ha trovato nella Body Art le proprie radici.
La sua tesi di laurea in antropologia, “MASTER OF PAIN”, si concentra sui rituali di flogging in una religione, rispetto alla performance di Body Art.

Il suo interesse per il rituale e il corpo come media, l’ha portata a partecipare a vari progetti di performance, sperimentando con il proprio corpo.

L’estetica di Tea abbonda di immagini inquietanti e corrose: in Spiegel, il ballo e il dolore in una performance (con Neus Suñé), come nei minimali giochi geometrici nel suo progetto di raccolta audiovisiva “Back to Basics”, una coproduzione  di 8 produttori di suoni tra Berlino, Roma e Barcellona.

Tutti i filmati dei suoi Vj set li ha girati lei stessa.
Nessun video stock è usato nelle sue  visioni, con una dimensione completamente nuova, uno stile unico.

Le sue opere di video attualmente trattano fatti relativi al sesso, alla sessualità e al corpo umano, con ritmo sincopato e ipnotico, colori alternati, velocità e suono.

Collabora con Ob-art produzioni coproduttore del suo lavoro di video art e distributore di etichette internazionali.
Tea Guarascio nel 2015 ha iniziato a produrre il suo primo LP: KOMMEN allo stesso tempo una nuova evoluzione delle sue A / V Performances.

 

Il sito dell’artista: http://teaguarascio.net

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un commento