Picasso e Giacometti in Qatar, in una fire station.

/

In collaborazione con il Musée national Picasso e la Fondazione Giacometti, Musei Qatar presenterà la prima mostra dedicata al lavoro di due tra i più importanti artisti del XX secolo, Pablo Picasso (1881-1973) e Alberto Giacometti (1901-1966) , presso la stazione dei pompieri – Artist in Residence a Doha .. la mostra, che è il prima a mostrare questi artisti in Medio Oriente, si svolgerà dal 23 febbraio al 21 maggio 2017.

Questa grande mostra, curata da Catherine Grenier, Direttore della Fondation Giacometti, con  i curatori associati, Serena Bucalo-Mussely e Virginie Perdrisot, riunisce più di 120 opere di questi due artisti tratte dalle collezioni del Musée national Picasso e la Fondazione Giacometti di Parigi, così come i prestiti eccezionali provenienti da collezioni internazionali, francesi e altre, che raccolgono dipinti, sculture, disegni, fotografie e interviste agli artisti.

La mostra riflette due anni di ricerca condotta dalla Fondazione Giacometti e il Musée national Picasso, che rivela per la prima volta il rapporto finora sconosciuto tra i due artisti, che, nonostante una differenza di età di venti anni, hanno condiviso tanti momenti, sia personali che professionali.

La mostra è organizzata in sei sezioni, che evocano diversi aspetti della produzione di ogni artista, tra cui lo sviluppo del loro lavoro di giovani artisti attraverso le loro creazioni moderniste, con le evidenti le corrispondenze tra le loro opere, l’influenza del movimento surrealista, e il ritorno al realismo durante il periodo post-bellico.

La mostra comprende opere chiave di ogni artista, come ad esempio: Self Portrait (1901), lancio della donna di pietra (1931) e La capra (1950) di Picasso e di fiori in pericolo (1932), donna alta (1960), e Walking Man (1960) di Giacometti, insieme a rari e fragili calchi, alcuni disegni recentemente scoperti in archivi fotografici e anche alcune repliche delle opere di Giacometti per i visitatori non vedenti.

La mostra sarà accompagnata da una serie di conferenze e di un ampio programma di formazione, così come un manuale self-guided per i visitatori.

http://firestation.org.qa/

 

 

The Barbarian

Mappatori e giardinieri dei giardini Urbani diffusi. Profilo del gUd | team

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

#fotodelmese: Ezra Stoller fotografato da Todd Eberle

Next Story

FIRE STATION ARTIST IN RESIDENCE – A HUB FOR CREATIVE EXCHANGE

Latest from Eventi

CITIZENS OF EVIDENCE

Berlino Si sta per inaugurare la 17a conferenza del Disruption Network Lab: CITIZENS OF EVIDENCE: Independent

Apre GAIA

Cominciamo a fare sul serio. RESTART G.A.I.A. L’inizio dei lavori Gaia comincia a prendere forma e

“Stereopsia”

Mostra personale di RENATA SORO “Stereopsia” Con Musiche di Luigi Porto A cura di Diego Ferrante

Ricevi le news 
the barbarian art network.

Just a gUd Blog
Sottoscrivi
Sottoscrivi ora
close-link