Casa Ojalà: 27 mq infiniti

in Architettura/DesignZero di

CASA OJALÁ / INHABITING THE INFINITE CHOICE,
progetto di Beatrice Bonzanigo di IB Studio.

Presentata a Brera ad Aprile di quelto anno, in occasione del desin week, Casa Ojalà è una  piccola casa di 27 mq con multiple soluzioni interne che funzionano all’unisono senza mai cambiare la struttura originale e la forma.

La casa prende forma attraverso un impianto meccanico manuale composto da corde, carrucole e manovelle che riporta l’ospite alla memoria del viaggio nel vento in barca a vela. La flessibilità dello spazio è resa possibile grazie alla soluzione di pareti scorrevoli, in Wood-Skin e in tessuto, che si arrotolano su dei perni posti all’estremità della circonferenza e al centro della struttura. Legni e stoffe che ogni volta richiamano le tradizioni del luogo in cui Casa Ojalá si posa, costituiscono la sua unicità e adattabilità estetica, pur rimanendo un oggetto formalmente riconoscibile e commercializzabile in tutto il mondo.

La sorpresa e la facilità con cui continua a cambiare regalano l’esperienza stessa di una vita nuova e palpabile, la vera novità nel mondo dell’architettura statica. Lo spazio ridotto è così vissuto come un’abitazione infinita. È piccola, smontabile, trasportabile, non crea volume. I limiti architettonici di visuali costrette, luce filtrata, aria controllata e cielo intoccabile vengono infranti, rimanendo a tutti gli effetti una casa con ogni comodità e funzione. L’abitazione diventa sorpresa, gioco, circo, teatro, profumi e gesti. Il paesaggio è la sua facciata.

IBSTUDIO: http://www.ib-studio.eu/

Latest from Architettura

Vai su
X
X
X